mercoledì 5 marzo 2008

MARZO

Domenica scorsa insieme a qualche amico della Running abbiamo approfittato della domenica ecologica per correre un bel lungo in preparazione delle diverse maratone primaverili. Avendo già fatto abbastanza lunghi in vista della maratona di Roma, decido di unirmi al gruppo per godermi il paesaggio. Partiti da Cinecittà, dopo un breve tratto di Appia Pignatelli e prima di arrivare nel centro di Roma, entriamo nel parco della Caffarella. Un luogo molto bello che, in questo particolare momento dell'anno diventa incantevole.
Siamo infatti alle porte della primavera e noi runners correndo all'aperto e correndo mediamente sugli stessi percorsi, più di altri, ci accorgiamo del passare delle stagioni. È bello vedere gli alberi e i prati fiorire e colorarsi di mille colori.
Questa varietà cromatica insieme alle strade del centro di Roma percorse domenica e il fatto di essere arrivati al mese di marzo mi hanno fatto venire in mente che ormai ci siamo. La maratona di Roma è alle porte, mancano circa dieci giorni. Gli allenamenti stanno diventando più leggeri, un pò per scaricare tutto il lavoro fatto per prepararci alla gara, un pò per paura di farsi male e mandare in fumo mesi e mesi di preparazione. Ormai si pensa solo alle ultime cose, come allo scarico dei carboidrati, al tempo che farà quel giorno, a cosa indossare, alla tattica di gara ed alla paura di non farcela. È proprio quest'ultima che spesso prende il sopravvento, ma ormai siamo a Marzo.

10 commenti:

Ezio ha detto...

Paura? Ma quale paura...ma chi ha paura?

Anonimo ha detto...

La paura l'abbiamo un pò tutti ma l'importante è sapere che si è fatto ciò che si doveva, che di più non potevamo e quindi...tutto il resto non conta.. noi ci troveremo sulla linea di partenza della maratona più bella del mondo, con "Roma ai nostri piedi" come recita lo slogan della gara e, comunque vada, noi ci saremo e sarà bellissimo condividere questa esperienza tutti insieme...
Un abbraccio a Ivana e un saluto ad Andrea!
Jackie.

Ezio ha detto...

Quello che si poteva fare sicuramente al 200 %, quello che si doveva non lo sapremo fino al 16 marzo pomeriggio. La certezza e' che mi sento rilassato rispetto alle altre esperienze precedenti. Spero che questa sensazione di benessere duri fino all'arrivo e solo allora sapro' che che avro' vinto la piu' bella Maratona del Mondo, indipendentemente dal tempo finale.Una cosa non ho capito di Andrea corri la maratona o fai il lungo per Parigi? Un bacione a tutti.

Ivana ha detto...

Mi permetto di rispondere a nome di Andrea finche' non lo potra' fare lui stesso.
Fara' la Maratona di Roma e secondo me andra' anche bene; unica incognita la temperatura (il caldo non lo sopporta proprio...).
Un saluto a tutti e ricambio l'abbraccio a Jackie! :)

Anonimo ha detto...

Se dovessi scommettere dei soldi su un runner, beh credo che questa volta punterei decisamente e senza esitazione sul nostro amatissimo webmaster.Perchè è in una condizione mentale strepitosa ed è la cosa più importante (forse) per una corsa così...diversa.Sono sicuro che tutti gli altri faranno grandi cose, ma Ezio sarà il vero Gladiatore di Roma.
Ma se dovessi fare il pronostico dei piazzati, allora: "Soldatino" er cavallo più rincojonito d'Europa Ezio 1° assoluto , "King" Bono solo pe' l'ammazzatora ,ma in questo caso "Queen" Teresa 2°,e 'D'Artagnan' "Un broccaccio" 3° Giampierio. Ma questa è 'a più grossa stronzata che s'è mai sentita da quando l'omo 'nventò er cavallo!!!" "Antonello Da Messina" è naturalmente Mauro Ingretolli, il superfavorito della vigilia

In bocca a lupo a tutti ragazzi,Luigi

Ezio ha detto...

Ma tu non vieni?

Anonimo ha detto...

Caro ezio, non correrò la maratona di roma perchè dopo 3 settimane ci sarà Parigi.. tenterò di accompagnare la nostra gazzella di Colonna negli ultimi 30 km e sottolineo "tenterò" perchè oramai non può più nascondersi è veramente veloce, insieme a me ci sarà Marco e Franco e con Teresa a farci da "lepre" sarà veramente un bel test per noi che correremo in terra gallica.
Ma aspettami al traguardo festeggeremo tutti insieme una giornata meravigliosa.
Ciao Luigi

Ezio ha detto...

Non credo che saro'io ad aspettarvi...un saluto

Giampytec ha detto...

nsomma..questo galloway me lo fate fare da solo!! Avete fatto una bella combriccola..bravi!
Quando vi passerò..camminando..cosa preferite che faccia? Che vi dica qualcosa o che faccia finta di non conoscervi?

Fatemi sapere se almeno posso venire in macchina con voi, magari ogni 2 km mi fate scendere e faccio 40 sec a passo!!

Ezio ha detto...

Possiamo partire verso le 5.30- 6.00 e fare sto Galloway pure con la macchina...non e' che pensi di fare prima pure della macchina?