giovedì 20 marzo 2008

RITORNO AL FUTURO!

Sono appena ritornato a casa per le vacanze di Pasqua e sono sorpreso nel leggere che già ci si stà organizzando per andare a Padova a correre la Maratona di Santantonio. Ogni volta che negli expò incontro lo stand della gara patavina istantaneamente mi viene un brivido che è un misto tra rabbia, dispiacere e voglia di riscatto. Devo confessare che questa mattina per un attimo mi son detto:"...perchè non riprovarci?..." Purtroppo per quest'anno non posso.
Lo scorso anno in quella maratona ho stabilito il mio record negativo, 4 ore 15 minuti e spiccioli, tutta esperienza.
La manifestazione è secondo me molto bene organizzata, ogni cosa è stata curata nei minimi particolari. Addirittura l'organizzazione mette a disposizione delle navette che ti portano dall'albergo fino a Vedelago, zona di partenza. Il percorso è piacevole, molto veloce e con pochissimi cambi di direzione; è in lieve ed impercettibile pendenza e dopo la partenza si passa in diversi paesi tutti posti in corrispondenza dei ristori. Qui l'atmosfera è bellissima, in ogni paese c'è una festa e gli abitanti son tutti li ad incoraggiarti e a fare il tifo per te come se fossi il primo, fantastico. Tra un paese e l'altro si attraversano dei campi tipici della pianura padano-veneta. Si arriva finalmente a Padova e dopo aver percorso circa due chilometri dentro il centro della città si arriva all'interno di Prato della Valle dove un tifo da stadio ti spinge per gli ultimi duecento metri. Emozionante!!!
Dove è stato il problema?
Già dalla mattina alle otto la temperatura era di 26° e l'umidità altissima. Risultato?
Non riesco a correre con quelle temperature, infatti ho avuto crampi dal 26°km. Ma la mia testardaggine mi ha comunque sorretto e l'ho terminata.
Mi piacerebbe tornarci, ma come ho già scritto non quest'anno con la speranza di trovare un clima migliore.
Per ora auguro a tutti una Buona Pasqua.


8 commenti:

Giampytec ha detto...

..peccato per te, perchè quest'anno si correrà al fresco e poi se ci corro io che vivo con i crampi..comunque siamo arrivati a quota 6 iscritti..vedi tu..

Buona Pasqua a tutti!!

Anonimo ha detto...

Io mi offro per corsi accellerati di veneto comprese parolacce per aiutare i maratoneti a inserirsi meglio nel contesto. Posso anche, per sintonizzare la parte fisica offrire qualche cena a base di cucina e naturalmente vino locale. L'unica cosa che non posso fare è assicurare sulla temperatura, ma con qualche danza della pioggia adeguata "se pol far"... Sto tra i sei?
Regina

Giampytec ha detto...

..certo che sei trai sei, era scontato, come potremmo andare nella tua terra senza di te?

E poi serve un interprete..

ugo ha detto...

Regina per te e per gli altri malcapitati,lunedi il programma!!!

Ezio ha detto...

Buongiorno, volevo solo chiedervi una cosa...ma se andiamo a Padova, poi, dobbiamo pure correre? Io non ci capisco piu' niente parlate di programmi, cene di cucina veneta...che confusione!!!!! Gia sta settimana mi sta' venendo la Sindrome del disoccupato..."Salvami Ugo" dammi un programma con 75 Km a settimana che sto' impigrendo. Stamattina vado a correre ma piove,piove e piove. Andrea prenditi due gorni di ferie,per il 27 tanto quest'anno non smette piu' di piovere. E la Running oltre che Bella porta pure bene...Forza Running Evolution e Buona Pasqua a tutti i miei amici.

Andrea ha detto...

Ti capisco, adesso che arriva la bella stagione la temperatura per correre non sarà così piacevole.

Buona pasqua a te e a Ivana.

ugo ha detto...

Dipende dai gusti, per uno come me che ama correre con tempo da tropici,il caldo è una manna, del resto si è visto a Roma....se si fosse corso con temperature più miti.....non avrei fallito....l'aggancio!!!!
Comunque per chi ne ha voglia la strada non manca e nemmeno obiettivi da puntare.A Lunedì e Buona Pasqua a tutti!

Marco ha detto...

Approfitto di questo spazio per augurarvi a voi tutti una felice e serena Pasqua!