mercoledì 27 febbraio 2008

DIECI

Titolo dalla duplice valenza per questo post, infatti Dieci sono i minuti in più rispetto al tempo che mi sarebbe piaciuto impiegare cercando di seguire l'amico Enzo. E invece? Invece sia il caldo che non sopporto, sia il fatto che sono partito nell'ultima griglia (facendo un pò di fatica per cercare di superare un bel pò di gente) hanno fatto si che perdessi del tempo prezioso. Ultimo dei motivi, ma non per importanza, il fatto che l'allenamento non è stato adeguato all'impegno che avrei dovuto metterci. Tutto sommato però sono soddisfatto della gara. Dieci è anche il voto che dò al superlativo ristoro che era presente all'undicesimo chilometro. Appena iniziata la discesa del decimo chilometro ho iniziato ad intravedere il ristoro, avevo speso non poche energie nella salita precedente, avevo intenzione di prendere delle maltodestrine, ma passare li al ristoro del km 11 è stato fantastico. La fatica sembrava essere sparita. Vedere le facce amiche di Ezio, Greta, Ugo, Giampy, Fausto ed Ivana è stata già un'iniezione di energia; sentire i loro incitamenti poi è stato come essere sospinti in avanti; la banda poi ha completato l'opera. Appena passato il ristoro tra di me pensavo che quel clima di festa ci sarebbe voluto per tutto il resto del percorso e chiunque avrebbe terminato la gara senza fatica.
Non e' stato cosi' comunque, complimenti a tutti!!

13 commenti:

Ezio ha detto...

Caro Andrea, 10 e lode per te, correre con le gambe di chi prepara la maratona e' una cosa difficile, rispondono per 10 - 15 km e poi scompaiono e ti mollano al momento in cui ti servono di piu'. Nonostante il mio tempo buono a Fiumicino dal 15 km in poi ho sofferto e mi dicevo "se avessi le gambe di Nepi..." speriamo, come mi ha detto Ugo al ristoro, "le gambe ti torneranno come per incanto"....speriamo Ugo speriamo. Forza Andrea....a proposito all'ultima assemblea cercavamo una gita con gara associata da organizzare in alternativa al Saracino...che gare ci sono da quelle parti per aprile - maggio...non potrebbe essere un idea? Un saluto.

ugo ha detto...

I complimenti fanno sempre piacere ,anche se c'è qualcuno che preferisce fare e nascondersi piuttosto che essere additato come protagonista o motore.Io sono tra questi e sinceramente penso che il merito sia veramente da distribuire a tutti. Se c'è una società come la nostra è solo perche non uno ma molti la pensano e la vogliono.Dietro certe iniziative c'è sempre un cervello pensante,nel caso nostro le intelligenze sono molte e molte di queste esprimono in modo esplosivo proprio perchè vissute in letargo per molto tempo.
Ho letto il racconto di Nando e devo dire che interpretare tutto il percepito alla sola prima lettura è come leggere tutte le parole scritte su ogni quadratino di una manciata di coriandoli lanciati prima che ricadano in terra.E' semplicemente Fantastico e noi non lo molliamo!
Viva Tutti,Viva la R.E. con i suoi atleti tutti bravi perche non corrono solo per se stessi,Viva la R.E. ed i suoi "SBICCHIERANTI".Viva tutti i bellissimi commenti ma soprattutto VIVA NANDO!

Anonimo ha detto...

E' vero, possiamo istituire una nuova categoria di runners; esistono gli "sbandieratori", gli "scariolanti", perchè non attribuire le giuste onorificenze agli "SBICCHIERANTI"?
Tanto da qui ai prossimi dieci anni....
Jackie

Ezio ha detto...

E adesso, domani, vedrai il racconto di Alessio...i Carnevali si sono esibiti entrambi questa settimana! Due racconti coinvolgenti e la Running Evolution e' pure questo!!
Ugo tu sei protagonista...ndo te nasconni!!!!!

Giampytec ha detto...

Bella la definizione di sbicchieranti, la faremo dicitura orange per indicare gli addetti al ristoro. Come lo vedete il ristoro della gara di Colonna con i bicchieri orange ed il nostro logo?
Penso che il prossimo anno ci sia la fila per fare i sbicchieranti alla Roma Ostia km 11 ristoro orange.

ugo ha detto...

Vado a lavoro ma ho fatto appena in tempo a leggere......strane magie......avevi ragione Ezio,Grazie Alessio!

Teresa ha detto...

Tutti siamo stati protagonisti a nostro modo, alcuni perchè hanno corso , altri perchè si sono messi al servizio, altri ancora semplicemente perchè hanno vissuto di emozioni le cose che facevano.L'importante è averlo fatto con la consapevolezza che non si era soli...ma facenti parte di un gruppo che è la nostra splendida società.
Grazie a tutti. lady

ugo ha detto...

Rispondo a Silvia.Innanzi tutto ti faccio un grande in "bocca al lupo" per la tua nuova collocazione lavorativa.
Poi volevo rassicurarti sul fatto che i meriti dei tuoi miglioramenti sono senz'altro da attribuire ai tuoi mezzi ed al tuo meraviglioso carattere.
Per quanto riguarda invece Lady N, sappi che la vera differenza tra te e lei,punto dal di vista delle performance,è data dal fatto che tu segui un mio programma e lei invece ne segue uno di un tal Pizzolato.....un saluto grande.
ugo

Ezio ha detto...

Ah!!! oggi abbiamo anche la Lady...come vanno le gambe? Io solo al pensiero che non devo piu' fare i lunghi, oggi ho corso un'ora da sogno, un ora a ritmo maratona e sento che tra' una settimana ristaro' "Burro e Alice"....speriamo. Ciao

Anonimo ha detto...

Un saluto a Silvia, non ci conosciamo bene ma tu e Luca mi sembrate veramente due belle persone, molto solari, un grosso in bocca al lupo per il lavoro, sono contenta che ci rivedremo alla maratona di Roma e, mi raccomando, continua a scrivere sul sito!
Ciao, Jackie.

Teresa ha detto...

Grazie a Silvia per le emozioni che mi ha fatto vivere leggendo il suo ultimo scritto.Le olimpiadi, la pallavolo, la corsa tutte cose che ci accomunnano e che ci fanno sentire vive.L'unica cosa di diverso come dice Ugo è l'allenamento che facciamo, ma se continui ad allenarti così alla maratona sarai tu che mi aspetterai al traguardo.. l'importante è credere in quello che si fa e andare avanti anche se qualcuno ti dice che non stai facendo la cosa giusta.
In bocca al lupo per il nuovo lavoro e per la strada che stai percorrendo in parte con la corsa.
un bacio lady

Anonimo ha detto...

Un grande in bocca al lupo a "maestro One" e consorte, Jackie "Villenueve" che domenica saranno in quel di Imperia dove correranno la mezza maratona.Forza ragazzi se fate oltre 1h e 20 non provate neanche a rientrare....
Ciao Luigi

Ezio ha detto...

Brutte "sole"....la mezza di Imperia eh!!! Scherzo ...."Forza mitici" istruite i Liguri su chi sono gli Orange della Running Evolution!!!!!