mercoledì 23 maggio 2007

RACE FOR THE CURE 2007

Domenica, io e Andrea, abbiamo partecipato alla corsa di 5 km non competitiva organizzata dalla Komen per raccogliere fondi per la lotta contro il tumore al seno.
Anche lo scorso anno abbiamo partecipato ed ogni volta e' impressionante vedere quante donne in rosa vi partecipino, segno che sono ancora troppe le donne colpite da questo male ma sempre di piu' quelle che non hanno paura a mostrarsi e a mostrare agli altri che se ne puo' uscire.
Visto che alle 9 eravamo gia' a Caracalla, ne abbiamo approfittato per farci un giro di riscaldamento identico a quello previsto per la gara. E' stato bello, molto bello! E' sempre cosi' emozionante correre in mezzo a tante bellezze artistiche e non posso fare a meno di pensare che non tutti hanno la fortuna di poterlo fare.
Alle 10 in punto il via ufficiale.
Non so quanti fossimo, qualcuno ha detto almeno 30mila, di certo un fiume di persone e tanti palloncini colorati. Non una gara, una festa.
La giornata e' proseguita con un ottimo pranzo da Sora Margherita, al ghetto; una passeggiata in centro alla ricerca di una gelateria e per chiudere visita al giardino delle rose.
E' stata proprio una domenica piacevole, passata con un'ottima compagnia. Decisamente da ripetere...




2 commenti:

ugo ha detto...

cara Ivana e caro Andrea,sono ugo e volevo comunicarvi che ieri sera a tarda notte insieme ad altri due massoni ,che potete immaginnare chi siano, si è parlato molto di programmi per il prossimo anno e di responsabilità da assegnare o condividere tra tutti coloro che vogliano avere una parte in progetti ed attività relative al nostro bellissimo sport.si è parlato anche molto di voi e sinceramente oltre quella che può essere la semplice quanto grande considerazione del vostro aspetto umano,mi sento anche di considerare, con assoluta tranquillità, la vostra capacità organizzativa e sarebbe per noi tutti un piacere sincero coinvolgervi in certi progetti. apsetto vostre notizie ed indipendentemente dalle vostre decisioni vi mando un abbraccio da parte mia e da "tutti gli altri".

Giampytec ha detto...

Oh finalmente! Pensavo che questa bacheca fosse finita in soffitta ed invece ci raccontate della Race. Io ci sono andato l'anno scorso con tutta la famiglia facendo una bella gita a Roma. Io feci la gara e i restanti 4 la non competitiva con passeggino al seguito.Poi gita con Ezio a Roma e gelato finale pure per noi. Ma nella mente mia e di mia moglie è rimasta quella immagine delle donne sugli spalti con la maglietta rosa e palloncini in aria. La commozione nel vedere la forza d'animo di queste donne colpite dalla malattia ma non piegate, la voglia di lottare e di contribuire alla ricerca del modo di sconfiggere questa malattia del secolo.Ci vediamo a Villa Adriana? Vi state allenando? Ciao e a presto.