giovedì 30 novembre 2006

ARRIVA IL FREDDO...

Vorrei iniziare questo post prendendo come spunto il commento sulla Firenze marathon lasciati da Ivana e Filippo (per ora gli unici due frequentatori del blog) al post intitolato Finalmente Venerdì.
Faccio i miei complimenti a tutti i “reduci” (…un bel gruppetto eh!?) della trasferta fiorentina, sia per l’impegno profuso, sia per i buoni risultati ottenuti. Non è stato facile trovare nella classifica generale i risultati di tutti (devo ringraziare Ivana che mi ha aiutato nell'impresa), e mi scuso se ho dimenticato qualcuno, ma all’arrivo eravate più di seimila!!!

576 SalvoRadduso Filippo 3.09.16 (3.08.47)

1662 Cipolla Daniele 3.31.31 (3.31.01)
1682 Foligni Alessia 3.31.43 (3.31.27)
2609 Silvestrini Stefano 3.47.03 (3.44.15)
3416 Mariani Lorenzo 3.59.32 (3.58.10)
4539 Cesaroni Bruna 4.22.46 (4.19.04)
4541 Inserra Riccardo 4.22.47 (4.19.48)
4775 Di Virgilio Michela 4.28.04 (4.24.22)

Complimenti a tutti!!!

L’appuntamento con la maratona di Firenze (che si corre solitamente l’ultima domenica di Novembre) ci dice in qualche modo che siamo ormai entrati nel pieno dell’autunno a venti giorni circa dall’inizio dell’inverno.
E noi runners, che siamo sempre all’aria aperta, ce ne accorgiamo in prima persona ogni volta che usciamo a fare gli allenamenti. Chi corre la mattina o il pomeriggio può notare che la luce del giorno è stata sostituita da quella artificiale dei lampioncini (nel caso di Villa Torlonia). Cominciamo ad indossare calzamaglie pile e maglie termiche; lungo la strada e nei parchi cambia anche la vegetazione ed i suoi colori. Ormai a terra e sugli alberi ci sono solo foglie di quel colore arancio-rosso che scalda le temperature che si abbassano sempre più. Arriva il freddo….










2 commenti:

Filippo ha detto...

Ciao Andrea,
lo sai che soffro molto il freddo, il titolo e la foto mi fanno venire voglia di ritornare nella mia splendida terra dove la temperatura è un po più mite. Anche quest'anno andrò in villa Torlonia con zuccotto, guanti (da neve), calzamaglia, felpa, giacca antivento, ecc. Chiunque farà fatica a riconoscermi.
Ma quest'anno lancio la sfida al grande freddo: parteciperò alla Invernalissima (il titolo dice tutto) di Bastia Umbra il 17 dicembre prossimo, 21 km a ritmo di lumaca con il solo fine di vincere e battere il freddo.
Un abbraccio a tutti e buon fine settimana.

Ivana ha detto...

Ho visitato il sito della Invernalissima di cui parlava Filippo. Bella l'idea, cosi' io e Andrea abbiamo deciso che parteciperemo a questa piccola avventura. Ovviamente io correro' la 10km, le gare piu' lunghe non sono ancora alla mia portata. Speriamo che altri della Tusculum aderiscano! Sarebbe carino essere un bel gruppetto... Vabbe, vado a cena. Buon inizio settimana a chi avra' l'onore di visitare questo blog! :)