lunedì 4 agosto 2008

TERAPIA D'URTO

Presentarsi ad una gara dopo un mese che non si corre non è cosa consigliata e saggia, ancor meno consigliato e soprattutto saggio è riprendere a correre in una gara come "La Speata". 

Per i più distratti La Speata è una gara, organizzata dalla società podistica il Gruppo Marciatori Simbruini coadiuvati dall'ottimo Marco D'Innocenti. Si corre ogni anno la prima domenica di Agosto con partenza da Subiaco ed arrivo, dopo 12km di difficilissima ed estenuante salita, quasi in cima al Monte Livata. 
Quindi non è proprio una passeggiata!!! 
Però  ho voluto esserci. Prima di tutto per riprendere finalmente a correre dopo circa un mese di studio "matto e disperatissimo" e poi per stare insieme a moltissimi amici con i quali ho trascorso una bella giornata di corsa e un piacevole dopo gara.
Ho sofferto non poco lungo i 12km del percorso. La fatica, l'allenamento che non c'era, le ripide salite ed il caldo hanno fatto di tutto per rallentare la mia corsa che riusciva ad essere efficace solo nei tratti un po' più ombreggiati. Alla fine sono arrivato al traguardo scarico, ma contento per essere tornato a correre. E' stata quasi una terapia d'urto volta a farmi riprendere a correre e non fermarmi più. 

1 commento:

giampiero ha detto...

Ciao, vi ho lanciato un meme sulle olimpiadi, andate a vedere sul mio blog!!